Il CTF Riabilita

Riabilitazione

Riabilitazione

Centro polifunzionale di riabilitazione

Il CTF Riabilita è un centro polifunzionale di riabilitazione che svolge attività di servizio per pazienti in ambito ambulatoriale.

 

Le attività sanitarie di riabilitazione richiedono la presa in carico globale della persona mediante la predisposizione di un progetto individuale e la sua realizzazione mediante programmi attuativi.

 

Il progetto riabilitativo determina una connessione dei programmi di intervento sanitario con gli interventi orientati a sviluppare e rendere disponibili le risorse e le potenzialità ambientali consentendo l’inserimento della disabilità nei diversi cicli della vita sociale e di conseguenza il miglioramento della qualità della vita.

 

Il percorso ambulatoriale quindi vuole costituire uno dei cardini tra ospedale e territorio, assicurando la continuità assistenziale nelle patologie a più alto impatto disabilitante e provvedendo al trattamento di quelle patologie e menomazioni meno gravi ma che hanno un’incidenza rilevante.

Il Servizio ambulatoriale inoltre partecipa ai programmi di prevenzione primaria delle malattie a rischio disabilitante e di educazione della salute della popolazione, elementi di punta su cui si permea tutta l’attività del CTF Medical.

Eroga assistenza sanitaria riabilitativa primaria per i soggetti affetti da patologie disabilitanti indipendentemente dalla natura della menomazione e dalla fascia di età dei pazienti. Eroga assistenza sanitaria riabilitativa per contenere il deterioramento delle capacità funzionali residue, evitando quegli effetti secondari legate alle gravi disabilità.

Assicura, in riferimento alle fasce di popolazioni più deboli, in particolare anziani con problematiche, soggetti in età evolutiva, collegamento con le rispettive unità di valutazioni distrettuali correlate ai bisogni, nonché con i medici pediatri di libera scelta, a famiglia, la scuola e il servizio di NPS e con tutte le strutture ad esso riferibili

 

Assicura attività formativa e informativa nei confronti degli altri operatori sanitari e sociali impegnati nell’iter riabilitativo dei rispettivi care-givers. Assicura assistenza tecnica per la prescrizione, il collaudo e la verifica programmata degli ausili, delle protesi e delle ortesi, coordinandosi con il centro ausili delle ASL.

 

Il CTF Riabilita consta genericamente di tre sezioni dedicate rispettivamente alla riabilitazione ortopedica, alla riabilitazione neurologica e alla riabilitazione cardio-respiratoria, e offre un percorso dedicato per le Arteriopatie obliteranti periferiche croniche (AOCP).

riabilitazione-polmonare

Riabilitazione respiratoria post COVID

Grazie alla presenza del Dottor Marco Dottorini, pneumologo, abbiamo attivato un percorso di riabilitazione rivolto ai pazienti che hanno avuto l’infezione da COVID-19 e che presentano sequele respiratorie.

Lo scopo della riabilitazione respiratoria è quello di migliorare il condizionamento fisico, riducendo il disagio respiratorio, accelerando i tempi di recupero.

I pazienti, a seconda del loro grado di compromissione respiratoria e motoria, seguiranno un programma riabilitativo personale e individuale.

Il percorso di riabilitazione respiratoria è altresì rivolto ai pazienti affetti da malattie respiratorie croniche quali la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), la fibrosi cistica, le malattie neuromuscolari, le malattie della gabbia toracica, avvalendosi della terapia fisioterapica anche in acqua.

Riabilitazione ortopedica

In questo ambulatorio la presa in carico del paziente si articola in una serie di valutazioni ed interventi riabilitativi personalizzati in riferimento alla patologia di cui il paziente è portatore (malattie degenerative delle articolazioni; malattie muscolari; esiti di traumatologia; esiti di chirurgia ortopedica; sindromi da traumi cumulativi da lavoro; Osteoporosi; Osteomalacia; patologie dell’apparato osteoarticolare, muscolare e del tessuto connettivo).

 

I pazienti sono suddivisi in gruppi omogenei e vengono seguiti da fisioterapisti qualificati.

Riabilitazione neurologica

Nell’ambulatorio di Neuro-riabilitazione accedono tutti quei pazienti che presentano deficit motori acuti o cronici in esito a sofferenza del sistema nervoso centrale e periferico. In particolare, si eseguono percorsi riabilitativi al recupero di deficit motori in esito a ictus, lesioni midollari, traumi cranici. Inoltre, si eseguono percorsi riabilitativi specifici per pazienti affetti da patologie degenerative quali M. di Parkinson, patologie demielinizzanti (SM). In ambito di neuroriabilitazione è presente un ambulatorio specifico dedicato alla colonna “Spine Center” in cui collaborano il Neurologo, il Neurochirurgo , il Fisioterapista e la Podologa, per garantire una presa in carico globale del paziente.

Riabilitazione cardio-respiratoria

L’esercizio fisico costituisce ormai un elemento centrale nei programmi di Cardiologia Riabilitativa che seguano un infarto miocardico acuto (IMA), che continua a costituire una delle patologie più diffuse ed invalidanti tra gli adulti o una rivascolarizzazione coronarica (angioplastica percutanea o by-pass), ma anche negli utenti con angina o scompenso cardiaco. Alla maggior parte dei pazienti viene raccomandato l’esercizio fisico di tipo aerobico, di intensità bassa o moderata, adatta al diverso livello di capacità fisica di ciascuno. La Riabilitazione Respiratoria è considerata a tutti gli effetti un intervento terapeutico non farmacologico nella profilassi delle complicanze respiratorie.

L’individualizzazione del programma riabilitativo rappresenta un momento fondamentale per la sua riuscita, così come la valutazione e la scelta di indicatori sensibili a documentare i cambiamenti nell’evoluzione del quadro patologico. In particolare, la riabilitazione respiratoria rappresenta un momento importante per pazienti che hanno contratto l’infezione da Covid-19 e che si sono negativizzati con esito da tampone.

Riabilitazione età evolutiva

La riabilitazione dell’età evolutiva si occupa del trattamento del bambino con paralisi cerebrale infantile e con cerebrolesione acquisita. Il trattamento si pone come obiettivo il miglioramento delle competenze funzionali tenendo conto della molteplicità dei disturbi associati al danno cerebrale (motori, percettivi, cognitivi, affettivi, comunicativi e relazionali) e della loro interazione reciproca. Il progetto terapeutico è definito nella logica dello sviluppo patologico, nel rispetto dell’individualità e della diversità di risorse proprie di ciascun bambino e in completa condivisione con la famiglia.

Riabilitazione in acqua-idrokinesiterapia

L’ Idrokinesiterapia, è un approccio valutativo e riabilitativo globale che sfrutta l’acqua come setting terapeutico e come elemento che determina modificazioni dei comportamenti biomeccanici, riorganizzazione delle interazioni senso-motorie e ristrutturazioni delle gerarchie funzionali del Sistema Nervoso Centrale, al fine di raggiungere obiettivi specifici di recupero, tramite strategie terapeutiche, con tempi e modalità non sperimentabili a secco. L’elemento liquido diventa un facilitatore, un rinforzo, dando un’esperienza corporea tangibile e senza sforzo.

 

Grazie all’utilizzo corretto dell’acqua si può lavorare in modo mirato su diverse tipologie di patologia, garantendo in modo sicuro il recupero funzionale dell’individuo. Infatti, il trattamento in acqua permette adattamento a nuovi schemi corporei, migliorando equilibri motori e muscolari, movimento in azione contro gravità, aumento delle sensazioni esterocettive, apprendere nuovi schemi motori, migliorare la perfusione e l’emodinamica del sistema cardiovascolare. Per questo motivo la rieducazione in acqua è trasversale dal paziente ortopedico al paziente neurologico, al bambino con problematiche disabilitanti, fino ai pazienti con disabilità intellettive e emotivo comportamentali.